ATTIVITÀ

PROCESSO DI FABBRICAZIONE

La materia prima è innanzitutto scaricata, selezionata e le impurità eliminate
Il processo di sgusciatura scortica la corteccia per un tasso minimo di ceneri
Il legno è di seguito tagliato in pezzettini con il trituratore
L’essicazione rimuove l’umidità nel legno per permettere ai granuli massimi valori calorifici
Il legno tagliato è frantumato per ottenere una segatura omogenea di bassa granulometria
La segatura è di seguito compressa dando luogo a piccoli cilindri di legno di 6mm di diametro
I granuli di legno sono poi raffreddati e setacciati
L’imballaggio si presenta sotto forma di sacchi di 15 chili
Infine, la palettizazzione e la messa in cellophane

Eco-management

il 100% della materia prima proviene dalle foreste tunisine del nord-ovest famose per il pino d’Aleppo razionalmente sfruttato sotto il controllo dello stato e delle istituzioni pubbliche.

La fabbricazione e l’uso dei granuli dei boschi protegge l’ambiente e il pianeta contro il riscaldamento climatico. Il legno è una materia prima rinnovabile il cui sfruttamento libera poco co2. Il bilancio CO2 dei granuli di legno è quasi neutro.

I nostri granuli di legno sono fabbricati a partire da una materia prima naturale e rinnovabile. Quei granuli si contraddistinguono per il loro elevato contenuto energetico con poco impatto sull’ambiente.

I granuli di legno sono sempre più competitivi rispetto alle altre energie usate per il riscaldamento.